Mai Tai

Come preparare il Mai Tai Drink

Qual è il rum migliore per preparare il cocktail Mai Tai?

La discussione su quale sia il rum ideale per il Mai Tai è accesa. Molti sostengono che occorra scuro e giamaicano, come l’Hogo, mentre altri preferiscono mescolare due o più rum, di solito uno di carattere più leggero o medio e uno molto più ricco o più vecchio. Questa combinazione è adoperata in molte bevande classiche Tiki / in stile tropicale. Un’ottima soluzione per il Mai Tai è mixare Dos Maderas 5 + 3 con la Selección che grazie alla sua struttura più complessa si presta particolarmente bene a questo scopo: la morbida ricchezza del 5 + 3 sta benissimo con le note speziate e potenti della Selección.

Cuiosità sul Rum Dos Maderas 5 + 3 e Selección

Il rum Dos Maderas 5 + 3 fonde il Baja Rum più leggero con lo stile più ricco della Guyana e invecchia per 5 anni nei Caraibi seguiti da 3 anni a Jerez, in Spagna, in botti di Palo Cortado. Il carattere morbido del 5 + 3 è inondato di vaniglia, nocciola, cocco e acero sottile. Il Selección è un rum miscelato e invecchiato in botte, poi perfezionato in barili PX e appositamente imbottigliato a una gradazione più alta. Ha un tono più scuro con note di cioccolato e spezie da forno più pronunciate.

Cuiosità sul Rum Dos Maderas 5 + 3 e Selección

Il rum Dos Maderas 5 + 3 fonde il Baja Rum più leggero con lo stile più ricco della Guyana e invecchia per 5 anni nei Caraibi seguiti da 3 anni a Jerez, in Spagna, in botti di Palo Cortado. Il carattere morbido del 5 + 3 è inondato di vaniglia, nocciola, cocco e acero sottile. Il Selección è un rum miscelato e invecchiato in botte, poi perfezionato in barili PX e appositamente imbottigliato a una gradazione più alta. Ha un tono più scuro con note di cioccolato e spezie da forno più pronunciate.

Ingredienti per un Mai Tai - Prepara un cocktail Mai Tai usando uno shaker

1.5 oz. Rum Dos Maderas 5 + 3
.5 oz. Rum Dos Maderas Selección
.5 oz. Curaçao secca come Pierre Ferrand
.5 oz. Sciroppo Demerara (1: 1)
.25 oz. Sciroppo di Orzata
1 oncia. succo di lime fresco 

Ricetta del Mai Tai - Come preparare il cocktail Mai Tai passo a passo

1.

Prepara il tuo sciroppo Demerara sciogliendo 1 parte di zucchero demerara in 1 parte di acqua bollente. Lascia raffreddare.

2.

Raffredda un bicchiere Double-Rocks o Highball 

3.

Taglia un lime a metà e spremilo. 

4.

Aggiungi tutti gli ingredienti nello shaker 

5.

Riempi lo shaker con ghiaccio tritato 

6.

Agita energicamente per 10 secondi

7.

Filtra due volte, utilizzando un colino a maglia fine per rimuovere la polpa in eccesso e i pezzi di ghiaccio, nel bicchiere freddo 

8.

Riempi il bicchiere con ghiaccio tritato 

9.

Mescola e rinfresca con altro ghiaccio tritato 

10.

Guarnisci con un ciuffo di menta fresca, una fetta di lime, una scorza d’arancia e un’orchidea commestibile 

11.

Servi con cannuccia riutilizzabile.

History and origins of the Mai Tai cocktail

Il Mai Tai è probabilmente la più tipica delle ricette dall’era post-seconda guerra mondiale, quando la cultura dei cocktail nota come Tiki ha preso d’assalto il mondo dei bar. Il suo nome deriva da una frase tahitiana, maita’i roe a’e, che significa “buono” oppure “eccellenza” o ancora “fuori dal mondo!” se lo gridi con estasi. La ricetta originale è rivendicata da Victor Bergeron, fondatore della catena di bar tropicali Trader Vic di Oakland, in California, e si è diffusa in tutto il paese e poi nel mondo intero tra la fine degli anni ’40 e gli anni ’70. Trader Vic fa risalire l’origine della ricetta all’agosto del 1944, dopo aver combattuto una battaglia per la sua legittimità anche contro Don the Beachcomber, alias Donn Beach ed Ernest Raymond Beaumont-Gantt. Entrambi questi padri fondatori della scena dei bar Tiki avevano la tendenza a mantenere segrete molte delle loro ricette di cocktail, il che ha reso la documentazione un po ‘più complicata e ha portato a rifacimenti e nuove interpretazioni del Mai Tai per decenni. Come regola generale, chiunque tenti di aggiungere Granadine a un Mai Tai viene cacciato dalla barca. Per fortuna, tanti professionisti e rispettabili estimatori  hanno contribuito a far risplendere l’antica ricetta nella cultura del bere di oggi.

Tips per preparare il cocktail Mai Tai

Tip 1: l’Orzata è uno sciroppo di mandorle dolci altamente aromatico, potrebbe  bastarne pochissimo. I marchi di orzata variano notevolmente nel gusto e nel grado di dolcezza. Puoi anche provare a creare la tua orzata a casa.

Tip 2: quando prepari il tuo sciroppo Demerara, prova ad aggiungere un cucchiaino di scorza di lime per ravvivarlo, magari con un ulteriore accento di fiori di tiglio.

Tip 3: un Mai Tai perfetto è progettato per essere bello da vedere. Se non riesci a trovare le orchidee commestibili, scatena la tua creatività nelle guarnizioni ripiegando su altri elementi di decoro, come un ombrellino di carta o una buccia d’arancia intagliata e avvolta attorno alla menta fresca come un mini-bouquet. Molti barman preferiscono usare il guscio di lime svuotato come guarnizione al posto della classica fetta di lime.

Tip 4: un Mai Tai ha carattere e personalità. Se vuoi sperimentare, prova a far galleggiare un rum invecchiato overproof sopra il cocktail per dargli quel boost in più! 

Tip 5: strofina le tue foglie di menta fresca per far sì che rilascino al meglio i loro aromi durante la guarnizione.

Tips per preparare il cocktail Mai Tai

Tip 1: l’Orzata è uno sciroppo di mandorle dolci altamente aromatico, potrebbe  bastarne pochissimo. I marchi di orzata variano notevolmente nel gusto e nel grado di dolcezza. Puoi anche provare a creare la tua orzata a casa.

Tip 2: quando prepari il tuo sciroppo Demerara, prova ad aggiungere un cucchiaino di scorza di lime per ravvivarlo, magari con un ulteriore accento di fiori di tiglio.

Tip 3: un Mai Tai perfetto è progettato per essere bello da vedere. Se non riesci a trovare le orchidee commestibili, scatena la tua creatività nelle guarnizioni ripiegando su altri elementi di decoro, come un ombrellino di carta o una buccia d’arancia intagliata e avvolta attorno alla menta fresca come un mini-bouquet. Molti barman preferiscono usare il guscio di lime svuotato come guarnizione al posto della classica fetta di lime.

Tip 4: un Mai Tai ha carattere e personalità. Se vuoi sperimentare, prova a far galleggiare un rum invecchiato overproof sopra il cocktail per dargli quel boost in più! 

Tip 5: strofina le tue foglie di menta fresca per far sì che rilascino al meglio i loro aromi durante la guarnizione.

Mai Tai. Variazioni sul tema e differenze

Il barista Anthony Schmidt si sottrae al liquore alla banana per l’Orange Curaçao nella ricetta originale e uno sciroppo di noci di macadamia per l’orgeat per una divertente lezione sui riff e la costruzione di sapori.

Questa variante creata dallo Spirits Educator / Cocktail Consultant Shannon Mustipher riduce la quantità di succo di lime, ma incorpora anche un guscio di lime flambé come guarnizione.

Questa variante creata dallo Spirits Educator / Cocktail Consultant Shannon Mustipher riduce la quantità di succo di lime, ma incorpora anche un guscio di lime flambé come guarnizione.

In accordo con la crescente preferenza per elementi più amari nei cocktail in stile tropicale, questa variazione creata dal barista Jeremy Oertel, aggiunge alla base un notevole quantitativo di Campari.

FAQ

Gli Stati Uniti celebrano ogni anno il 30 agosto il National Mai Tai Day.

No. Per decenni, la ricetta è stata eseguita in modo approssimativo e un po’ ovunque si è diffusa la  tendenza a creare versioni nuove e più dolci aggiungendo granatina e ananas. Nessuno di questi due sapori dovrebbe mai far parte di un Mai Tai!

Il  Double Rocks o l’Highball.

Lo zucchero Demerara è zucchero di canna grezzo parzialmente raffinato con una consistenza croccante e una tonalità bruna. Prende il nome dalla regione Demerara della Guyana sebbene sia diffuso anche in altre regioni. Se non riesci a trovarlo nei negozi, puoi sostituirlo con uno zucchero di canna chiaro, come il 

Turbinado. Lo zucchero di canna in generale è zucchero trasformato aromatizzato alla melassa.

Ufficialmente, Victor Bergeron o Trader Vic, ha rivendicato la paternità della ricetta dopo aver vinto una causa legale negli anni ’70. Ha dichiarato di aver sviluppato la ricetta per un mecenate di nome Carrie Guild nel 1944.

Cocktails con Dos Maderas Selección

Sorry, no posts matched your criteria.